L'auto non si parcheggia vicino all'esposizione. Perciò a Milano è meglio muoversi con i mezzi pubblici. Che vi portano fino a Rho Fiera.

Il sito espositivo di Expo 2015 si trova a pochi chilometri dal centro di Milano in direzione Ovest, cioè verso Torino. Ha una superficie di 110 ettari e, se per il 90% è posto nel comune di capoluogo lombardo, per il restante 10% si trova di fatto nel comune di Rho, adiacente al polo espositivo di Fiera Milano. Ecco come raggiungerlo.

IN METRO FINO A RHO FIERA CON LA LINEA ROSSA

Rho Fiera Metro

Da ogni parte di Milano si può raggiungere facilmente Expo 2015 con la metropolitana. La linea di riferimento è quella rossa, la M1, scendendo alla stazione Rho Fiera, situata a poca distanza dalla Porta Fiorenza, che è uno dei quattro ingressi all’esposizione insieme con le porte Triulza, Merlata e Roserio.
La metropolitana collega Expo 2015 con il sistema di trasporto pubblico: le stazioni ferroviarie di Porta Garibaldi, Milano Centrale e Milano Lambrate sono sulla linea verde, quella di Cadorna è già sulla rossa, quella di Rogoredo è sulla gialla.
Con la metropolitana rossa si raggiungono anche i principali parcheggi di interscambio (Molino Dorino e Lampugnano).
Nei momenti di picco è previsto un treno della metropolitana ogni due minuti, per un trasporto potenziale di 36mila viaggiatori all’ora. Nei giorni feriali l’ultima corsa è alle 00.10, mentre nei weekend alle 00.40.
Il costo per un biglietto valido per andata e ritorno è di 5 euro. E quando le corse della metropolitana finiscono c’è il pullman notturno sostitutivo, sette giorni su sette, per tutti i sei mesi dell’esposizione.

IN AUTO MEGLIO PARCHEGGIARE AD ARESE

Alfa Romeo Arese

Sono tre i tracciati autostradali che si possono percorrere per raggiungere il sito espositivo di Expo 2015: la A4 Torino-Milano-Venezia, la A8/A9 Milano-Como-Chiasso e Milano-Varese e anche la Tangenziale Ovest, che prosegue verso sud e confluisce nella A1 Milano-Roma-Napoli.
L’area Expo propriamente detta è totalmente no-car e l’intero sistema di accesso è basato su questo principio. L’unico parcheggio a ridosso del sito è quello di Porta Merlata, ma vi potranno accedere solo i bus.
Per chi arriva in auto ci sono quindi solo due parcheggi, uno da 10mila posti nell’ex area Alfa Romeo in viale Alfa Romeo ad Arese e l’altro da 1.500 a Trenno. In entrambi i casi con un servizio navetta continuo. L’uscita autostradale più vicina ad Arese è quella di Lainate sulla A8.
Naturalmente ci sono anche i grandi parcheggi scambiatori, utilizzati tutti i giorni dai pendolari e disposti sulle linee della metropolitana. Come quelli, più vicini, di Molino Dorino e di Lampugnano, entrambi sulla linea rossa.

IN TRENO C’E’ LA NUOVA STAZIONE DI RHO FIERA

frecciarossa

Trenitalia è il vettore ufficiale di Expo 2015. Sia Trenitalia sia Trenord fermano regolarmente alla stazione di Rho-Fiera E anche il collegamento ferroviario di Alta Velocità ha, in corrispondenza dell’ingresso ovest, quello di Porta Triulza, la stazione dedicata di Rho Fiera. Qui si fermano 19 Frecciarossa e 18 Frecciabianca al giorno.
Dall’estero ci sono collegamenti diretti dalla Francia a Rho-Fiera Milano con i treni Euronight Thello (Parigi – Venezia) e dalla Svizzera, con altri 24 treni Eurocity da Ginevra, Basilea e Lugano.
Inoltre, sono 45 le fermate al giorno a Milano Rogoredo, da dove si può poi raggiungere il sito espositivo in metropolitana prendendo la linea gialla e poi cambiando in Duomo con la linea rossa per arrivare a Rho Fiera. La stazione di Rogoredo serve anche due linee regionali.
Nel caso di Trenord, il costo del biglietto è di cinque euro per andata e ritorno. Per i visitatori c’è a disposizione un unico biglietto giornaliero a 8 euro, integrato, che permette di viaggiare sulle ferrovie Trenord che transitano da Rho-Fiera e sulle linee di trasporto urbano Atm.

Metro-Milano1

IN VOLO ATTERRANDO IN TRE AEROPORTI
I tre aeroporti di riferimenti, per chi raggiunge l’Expo 2015 in aereo, sono Linate, Malpensa e Orio al Serio, distanti rispettivamente 30, 42 e 54 chilometri da Rho Fiera. Durante i giorni di manifestazione è disponibile un servizio di trasporto diretto, a pagamento, effettuato con bus navetta.

18 febbraio 2015