Pesa 850 kg ed è stata realizzata dalla Pontificia Fonderia Marinelli di Agnone, tra le più antiche aziende famigliari del settore. Incisi sui lati i simboli della città meneghina.

Il Molise regala a Milano una campana commemorativa di Expo 2015 realizzata dalla Pontificia Fonderia Marinelli di Agnone (Isernia), 30 Luglio 2015. Si tratta di 850 kg in bronzo puro, ed è stata inaugurata oggi ad Agnone, in provincia di Iasernia, alla presenza del sindaco di Milano, Giuliano Pisapia

La regione Molise ha regalato a Milano una campana commemorativa di Expo 2015. Di 850 kg, è stata realizzata dalla Pontificia Fonderia Marinelli di Agnone, comune molisano, tra le più antiche aziende famigliari al mondo che produce campane dall’anno Mille.

SUI LATI RAFFIGURATI DUE TRA I PIÙ IMPORTANTI DIPINTI DI MILANO
Il ‘cimelio’ presenta nei suoi rilievi ornamentali il logo dell’Esposizione e gli stemmi del Comune meneghino, della Regione Molise e del Comune di Agnone, ma anche le immagini stilizzate della ‘Ndocciata’ e di San Francesco Caracciolo, morto nella cittadina alto molisana e patrono dei cuochi d’Italia. Inoltre sui lati della campana sono raffigurati due tra i più importanti dipinti conservati a Milano: la ‘Canestra di frutta‘ di Caravaggio e ‘L’ultima cena‘ di Leonardo Da Vinci.

IL 26 SETTEMBRE NELLA CITTÀ DI EXPO
Il dono rimarrà esposto all’Expo Gate cittadino agnonese, per essere poi consegnata alla città di Milano durante la manifestazione ‘Il Giorno del Fuoco‘ del 26 settembre prossimo. Alla Pontificia Fonderia di Agnone, si devono le più celebri campane esistenti al mondo: da quelle della Torre di Pisa a quelle commemorative benedette dai Pontefici quali Pio IX, Giovanni XXIII, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Papa Francesco.

31 luglio 2015