Interpreti, sorveglianti, autisti. In molti hanno intenzione di impegnarsi per accogliere al meglio i turisti. Coinvolti 13 Comuni.

evid-pezzoÈ l’Italia dei volontari. Durante Expo, in tutta Italia molte persone hanno deciso di mettersi a disposizione dell’evento rappresentando il primo biglietto da visita per i turisti, soprattutto stranieri. Un ruolo significativo nelle iniziative dedicate e correlate al semestre universale, non soltanto a Milano ma anche in Friuli Venezia Giulia.

AUTISTI, INTERPRETI E SORVEGLIANTI
Interpreti e sorveglianti, autisti o aiutanti nell’organizzazione, i cittadini che vorranno offrire il loro contributo per l’accoglienza dei turisti e la realizzazione degli eventi in programma avranno l’opportunità di partecipare diventando vere e proprie ‘guide‘ del territorio.

COINVOLTI 13 COMUNI
Sono diverse le località coinvolte. Oltre a San Daniele (Udine), dove dal 26 al 29 giugno si svolgerà l’evento principale ‘Aria di Friuli Venezia Giulia’, altri 12 comuni ospiteranno speciali eventi: si tratta di Aquileia, Cividale, Codroipo, Corno di Rosazzo, Gemona, Maniago, San Giorgio della Richinvelda, Spilimbergo, Udine, Valvasone Arzene, Fagagna e Ragogna.

DIFFERENTI FORME DI PARTECIPAZIONE
Per fornire una risposta a differenti esigenze e offrire a tutti l’opportunità di partecipare, TurismoFvg ha pensato al Programma Volontari con differenti forme di partecipazione, con specifiche modalità di attivazione e posti disponibili. Il modulo per segnalare la propria disponibilità e specificare gli ambiti di intervento è disponibile nel portale turistico regionale www.turismofvg.it e sul sito www.ariadifriuliveneziagiulia.it.

29 maggio 2015