In attesa delle tante occasioni di sviluppo e crescita che Expo 2015 porterà a Milano, è già partita la “caccia alle idee”, per rendere la casa dell’Esposizione universale una città se possibile ancora più viva e vitale.
UNA NUOVA PRIMAVERA E UNA NUOVA ESTATE PER MILANO. Con questi obiettivi è nata l’associazione culturale Vivaio, che ha subito messo in cantiere l’evento Expop2012. «Stanchi di lamentarci», dicono i promotori dell’associazione e dell’evento, «abbiamo deciso di diventare anche noi responsabili di una
Milano migliore. Ufficialmente, Vivaio è stata fondata il 21 marzo, l’inizio della primavera, e questa data è simbolica per noi che vogliamo una Milano che si trasformi in un vivaio di nuove e belle esperienze».
Un’ambizione da realizzare il prima possibile: «L’intento è di stato quello di creare una piattaforma di confronto
diretto intorno a progetti e iniziative,  da condividere e realizzare per la città».
APPUNTAMENTO PER IL 21 GIUGNO, PRIMO GIORNO D’ESTATE. Così, proseguendo con le date che evocano l’inizio delle stagioni , Vivaio ha organizzato, per il prossimo 21 giugno, il primo giorno d’estate, il suo primo evento di “avvicinamento” a Expo: Expop2012.
Nella sede del Vivaio Riva in via Arena 7, la giornata sarà un’occasione per fare il punto su quello che, a Milano, si può fare di nuovo e bello: una giornata che possa fare da incubatore di idee, un evento-laboratorio di progetti che diano visibilità alla città, in cui i partecipanti possano proporre la propria visione di Expop attraverso performance,
presentazioni, video e altre forme espressive.
«Chiunque», secondo gli organizzatori, «può far parte della rinascita di Milano, affinché questa diventi un “vivaio” di progetti di rilevanza internazionale». Le idee si possono presentare fino al al 9 giugno scrivendo a:
progetti@associazionevivaio.it.

7 giugno 2012