Aspettando l'evento, un portale offre le informazioni necessarie per muoversi in città e l'accessibilità a musei, alberghi e ristoranti anche per persone disabili.

evid-pezzo

Milano è al lavoro per prepararsi al meglio in vista di Expo 2015 e per fornire un’accoglienza adeguata ai milioni di turisti in arrivo. La città, in accordo con la regione Lombardia e le associazioni di persone con disabilità (Ledha e UIC) ha creato un portale, Expofacile.it, per offrire le informazioni necessarie per muoversi in autonomia con itinerari turistici e schede informative sull’accessibilità di alberghi, ristoranti e musei, sui mezzi di trasporto e sui servizi utili, dai punti di primo intervento ai poliambulatori medici.
DATABASE IN CONTINUO AGGIORNAMENTO
Il progetto, realizzato in partnership con Unicredit Foundation, contiene le schede informative sull’accessibilità di circa 80 ristoranti e strutture alberghiere. Ma il database verrà progressivamente implementato fino al primo maggio, per arrivare a contenere 300 schede, comprendenti anche musei, chiese, cinema e teatri. Particolare attenzione è stata dedicata alla mobilità, attraverso la mappatura dell’accessibilità dei mezzi di trasporto e l’identificazione di itinerari turistico-culturali che forniranno a persone handicappate la possibilità di apprezzare la città di Milano.
PIÙ DI 600 TRENI AL GIORNO
Ma a Milano bisogna arrivarci. Oltre ai visitatori stranieri che utilizzeranno l’aereo e i vari servizi di trasporto per raggiungere la città, le compagnie ferroviarie italiane si sono preparate al meglio per ‘accompagnare’ i turisti nel capoluogo lombardo. Con un’offerta totale di 615 treni al giorno fra Trenitalia (236 corse al giorno di cui 148 frecce) e Trenord (379 corse fra regionali e suburbani) la nuova stazione di Rho-Fiera Expo Milano 2015 è pronta ad essere una delle più battute dell’intera rete nazionale, con una media di un treno in arrivo ogni due minuti nell’arco di 20 ore. I due vettori prevedono una serie di offerte speciali per raggiungere in treno il sito di Expo. L’impegno è totale e va nella direzione del potenziamento dell’offerta di Trenitalia, che prevede di effettuare 67 fermate aggiuntive a Rho Fiera Expo Milano 2015 dal 26 aprile al 31 ottobre.
SCONTI SUI TICKET DI ANDATA E RITORNO
Saranno 19 Frecciarossa, tra cui il nuovo Frecciarossa 1000, in servizio proprio per Expo, 18 Frecciabianca, quattro Intercity Notte e 26 collegamenti internazionali da Svizzera e Francia, con un’offerta complessiva di 130 mila posti al giorno. Trenord invece, offrirà 180 mila nuovi impieghi, e prevede l’istituzione di una linea dedicata (S14 Rogoredo-Rho), il prolungamento della S11 Milano-Como-Chiasso, la fermata delle linee S5 (Varese-Milano-Treviglio) ed S6 (Novara-Milano-Treviglio) e la fermata delle linee Milano-Varese, Milano-Domodossola e Milano-Luino. I due vettori ferroviari prevedono poi una serie di offerte speciali che vanno dal 30% di sconto sui biglietti Trenitalia di andata e ritorno per Milano acquistati fino al 30 aprile, al 50% di sconto per i ragazzi al di sotto dei 15 anni. Durante l’evento i ticket di andata e ritorno saranno scontati del 20% con offerte particolari dalle varie città italiane, sia per le Frecce che per gli InterCity, compresi quelli notturni. Con Trenord, si va dai 4,4 euro per il biglietto di andata e ritorno da tutte le stazioni di Milano all’Expo ai 13 euro del giornaliero per raggiungere il polo fieristico da tutte le città della Lombardia, fino ai 45 euro del carnet da cinque giorni, che comprende anche un’andata e ritorno Milano-Malpensa. Sono previsti poi biglietti integrati con i servizi Atm da cinque, otto e 10 euro.
RAVENNA, FILO DIRETTO CON MILANO
Tre le città che hanno stabilito una linea diretta con Milano c’è Ravenna, capoluogo dell’Emilia Romagna. Un treno regionale la collegherà, sette giorni su sette, con Milano per tutta la durata dell’Expo. La partenza è fissata alle 6,28 da Ravenna con arrivo a Milano centrale alle 10,45. Il ritorno dal capoluogo lombardo è previsto invece alle 18,15 con arrivo a Ravenna alle 22,37 e non saranno necessari cambi.

Info: Expofacile

30 marzo 2015