Il Paese africano che ha donato al mondo la coffea arabica ha celebrato il National Day guardando alla futura economia green.

AF6I2097Grande partecipazione per il National Day dell’Etiopia svoltosi a Expo Milano 2015 tra musiche tradizionali e canti suggestivi. Alla delegazione etiope in visita all’Esposizione Universale si sono uniti anche i connazionali residenti in Italia, che hanno colto l’occasione per dare mostra dei propri coloratissimi abiti e gioielli tipici. La delegazione africana era guidata dal Ministro degli Esteri Tedro Adhanom, accolto dal sottosegretario all’Economia Paola De Micheli e dal Commissario Generale di Expo Milano 2015, Bruno Pasquino.

LA PATRIA DEL CAFFÈ
Il tema che il Paese africano ha proposto per l’Esposizione è ‘Etiopia: la radice del caffè e molto altro‘. La pianta del caffé, infatti, è nata proprio in Etiopia, e per questo il Paese ha una posizione privilegiata all’interno del Cluster del Caffè. L’Etiopia, inoltre, pur essendo un Paese ancora in via di sviluppo, ha voluto rinunciare a scorciatoie dannose per l’ambiente e adottare invece i princìpi del programma Economia Verde. L’obiettivo è avere zero emissioni di anidride carbonica entro il 2025.

VISITE E FESTE
Come ha sottolineato De Micheli, l’Etiopia «si trova in prima linea, grazie alla sua ‘visione’ e ad una serie di politiche specifiche su tali argomenti». L’augurio è che le imprese italiane possano rafforzare la loro presenza economica nel Paese africano. Subito dopo la cerimonia e l’alzabandiera, la delegazione etiope ha visitato Palazzo Italia. I festeggiamenti sono proseguiti per tutta la giornata, con performance culturali e degustazioni tipiche del Paese.

22 settembre 2015