La struttura che ha ospitato il Padiglione della Società Civile è pronta a continuare nelle sue attività legate all'innovazione e sviluppo sociale.

1430727218-cascina-triulza-expoCascina Triulza continua a vivere anche dopo la fine di Expo Milano 2015. Il Padiglione della Società Civile ha infatti deciso di riaprire le porte già dal 1 novembre 2015, il giorno dopo la fine dell’Esposizione Universale, dando ampio spazio a temi, proposte e iniziative tutte legate all’innovazione sociale e allo sviluppo sostenibile.

LA STRUTTURA
Cascina Triulza è un’antica costruzione rurale che si trovava già all’interno del Sito che ha ospitato l’Esposizione Universale. La struttura, che si estende su un’area di 7.900 metri quadri, è stata gestita, in collaborazione con Expo Milano 2015, dalla Fondazione Triulza, un raggruppamento di organizzazioni selezionate tramite un bando di gara. Durante i sei mesi dell’Esposizione, Cascina Triulza ha ospitato il Padiglione della Società Civile. Al suo interno si sono affrontate, attraverso laboratori e conferenze, le principali tematiche di cui Expo si faceva portavoce.

LA NUOVA VITA
«Noi siamo pronti e partiamo da una base solida: la fondazione chiude questi sei mesi con un bilancio in attivo. Numeri per nulla scontati che danno conto di una gestione votata al risparmio e all’efficienza», ha spiegato il presidente della Fondazione Triulza Sergio Silvotti. Ed ecco che l’ex Padiglione di Expo è pronto a diventare un centro per la ricerca e la formazione sull’innovazione sociale ospitando anche laboratori per la realizzazione di progetti condivisi. «Questa trasformazioe è necessaria perché Cascina Triulza continui ad esercitare la sua vocazione, coerentemente con quanto abbiamo annunciato ancora prima dell’inizio di Expo 2015 e con quanto è stato realizzato nei sei mesi dell’Esposizione Universale», ha aggiunto Silvotti.

L’ULTIMA INIZIATIVA
Già operativa dal 1 novembre, a dicembre 2015 la Fondazione Triulza ha pubblicato la Call 100 giorni, 100 proposte per permettere a tutte le organizzazioni della società civile e alle istituzioni pubbliche di continuare a lavorare fin da subito in Cascina Triulza sui temi proposti durante i mesi di Expo Milano 2015. L’obiettivo della Call è avviare un programma di 100 appuntamenti, tra incontri, dibattiti, workshop, spettacoli, performance artistiche e laboratori. Il modulo di partecipazione e le relative iscrizioni sono aperte sino al 29 febbraio 2016.

12 febbraio 2016