L'orchestra e il coro della Scala, oltre a grandi nomi della musica classica, si sono esibiti all'Open Air Theatre per una festa all'insegna dell'estate.

arexpoUna festa musicale per festeggiare l’estate. Non ci sono altre parole per descrivere il concerto gratuito dell’orchestra e del coro della Scala che per la prima volta si sono esibiti all’Open Air Theatre di EXPerience, il parco sorto sulle ceneri dell’ormai dismessa Esposizione Universale. A proseguire la serata ci ha pensato il maestro Myung-Whun Chung, che ha guidato nelle loro esibizioni artisti del calibro di Placido Domingo, del soprano Ricarda Merbeth, del mezzosoprano Michelle Breedt, del tenore Michael Schade e del baritono Matthias Goerne. Il tutto davanti a un pubblico di oltre quattromila persone accorse per assistere a una notte all’insegna della musica d’autore che si è aperta con la Nona di Beethoven.

AREXPO VUOLE LA SCALA
“Consideriamo la Scala un partner e auspichiamo la sua presenza con l’Accademia e i suoi servizi anche nell’assetto definitivo dell’area”, ha spiegato Giuseppe Bonomi, amministratore delegato di Arexpo, la società che possiede l’area. È da tempo infatti che il teatro ha chiesto di portare a Expo i suoi magazzini oltre che i laboratori che ora si trovano all’Ansaldo. “Saremmo felicissimi di avere la possibilità di essere centro culturale in quest’area”, ha fatto eco a Bonomi il sovrintendente del teatro Alexander Pereira.

11 luglio 2016