Il Governo di Dubai progetta la creazione di una rete Li-Fi in vista di Expo 2020. In questo modo la città sarebbe la più smart del pianeta.

expo dubaiIn vista di Expo 2020, il Governo di Dubai non sembra voler badare a spese pur di consegnare ai migliaia di turisti un’esperienza indimenticabile. Anche per questo l’Esposizione Universale del 2020 si annuncia come un evento ipertecnologico, interattivo e a basso impatto ambientale. Alla fine del 2016 Dubai ha infatti deciso di lanciare la prima fase del progetto Li-Fi, la nuova tecnologia di trasmissione dati decisamente più veloce rispetto al Wi-Fi.

ESPOSIZIONE HIGH-TECH
L’ambizioso progetto mira a fare di Dubai la città più smart del pianeta. La tecnologia Li-Fi funziona secondo lo stesso principio del Wi-Fi con un piccolo distinguo: il segnale di rete è trasmesso dalla luce, solare o artificiale, e non da onde radio. Questo porterebbe dei giovamenti ambientali non indifferenti dato che si ridurrebbe profondamente l’inquinamento elettromagnetico. Al momento le tariffe per accedere al Li-Fi nel Paese non sono ancora state diffuse, ma la previsione è che a livello globale l’industria di questa tecnologia possa valere addirittura 75 miliardi di euro già nel 2021.

5 luglio 2016