L'ex area espositiva riapre le porte venerdì 27 maggio regalando ai curiosi la possibilità di visitare un orto planetario e sei mostre dedicate al design.

expo copertinaSei mostre e un orto planetario (che comprende le maggiori colture di tremila metri quadri. L’ex area Expo si appresta ad aprire i battenti venerdì 27 maggio 2016 in vista dell’Experience rEstate a Milano. Le mostre sono state tutte realizzate dalla Triennale di Milano nell’ambito della XXI Esposizione internazionale del design. Ecco che cosa aspetta il pubblico fino al 30 settembre, dalle 14 alle 23 e dal venerdì alla domenica, con ingresso completamente gratuito.

ORGANIZZATORI SODDISFATTI
«È iniziata una stagione importante anche se transitoria in una porzione del sito che ospitò Expo e la Triennale è una presenza qualificante di questa nuova esperienza», ha spiegato l’amministratore delegato di Arexpo, la società proprietaria dell’area, Giuseppe Bonomi. «Le sei mostre sono state allestite in due Padiglioni: tre nell’ex Supermercato del Futuro e tre nell’ex auditorium di Expo. In mezzo ci sono il grande orto e due chioschi progettati da Gaetano Pesce: in uno si potranno acquistare i frutti dell’orto, nell’altro il gelato». Bonomi ha poi spiegato che per realizzare quest’opera ci sono voluti 45 giorni di cantiere che hanno impiegato 350 operai. Nella gallery un viaggio virtuale all’interno di City after the city.

25 maggio 2016