Dipinti, sculture, installazioni. Così gli artisti di tutto il mondo hanno raccontato il fascino della vita attraverso le loro creazioni.

evid-pezzoNon solo cibo. L’Esposizione Universale è anche lo scrigno che contiene opere d’arte provenienti da tutto il mondo. Un linguaggio condiviso per descrivere l’identità di un Paese. E così gli artisti  hanno fornito il loro contributo al semestre espositivo con tutte le opere che meglio descrivono la loro epoca e la loro società all’insegna della bellezza della vita.

Daniel Libeskind: Le Ali. Dall’intreccio di lingue di alluminio punteggiate da Led e dispositivi audio prendono vita quattro ali d’uccello in volo e il volo della mente ispirate alla forma degli stormi. Per l’occasione, l’archistar raccoglie la geometria in un’istallazione polisensoriale per comunicare il concetto culturale delle smart city attraverso le forme pulsanti simbolo della smart factory. Dov’è: Piazza Italia

26 giugno 2015