Dipinti, sculture, installazioni. Così gli artisti di tutto il mondo hanno raccontato il fascino della vita attraverso le loro creazioni.

evid-pezzoNon solo cibo. L’Esposizione Universale è anche lo scrigno che contiene opere d’arte provenienti da tutto il mondo. Un linguaggio condiviso per descrivere l’identità di un Paese. E così gli artisti  hanno fornito il loro contributo al semestre espositivo con tutte le opere che meglio descrivono la loro epoca e la loro società all’insegna della bellezza della vita.

Francesco Messina: Quattro cavalli. L’artista è profondamente legato alla città di Milano, che ospita il suo studio-museo. Questi quattro cavalli erano stati pensati per una scultura che doveva essere grande il doppio, una quadriga destinata all’Expo di Roma del 1942 mai svoltosi a causa della guerra. A partire dai modelli in gesso del 1941 di Messina, fu successivamente Giovanni Leone a fonderli in bronzo a spese sue, esponendoli a Formello dal 1970. Dov’è: Decumano, davanti a Eataly

26 giugno 2015