Dipinti, sculture, installazioni. Così gli artisti di tutto il mondo hanno raccontato il fascino della vita attraverso le loro creazioni.

evid-pezzoNon solo cibo. L’Esposizione Universale è anche lo scrigno che contiene opere d’arte provenienti da tutto il mondo. Un linguaggio condiviso per descrivere l’identità di un Paese. E così gli artisti  hanno fornito il loro contributo al semestre espositivo con tutte le opere che meglio descrivono la loro epoca e la loro società all’insegna della bellezza della vita.

Giuliano Tomaino: varie opere. La grandi installazioni della collezione “Sculture in città” dello scultore ligure verranno esposte lungo il decumano. Tutte le statue sono caratterizzate dal colore rosso acceso che ben realizzano l’idea di portare a scala urbana i temi dell’infanzia, del gioco, della natura e dell’illusione. Dov’è: Cir Food

26 giugno 2015