Boom di prenotazioni a maggio 2015 in vista dell'Expo. +50% rispetto allo stesso periodo del 2014. Ma i prezzi non sono cambiati.

evid-pezzo

Febbre da Expo a Milano. Nella città che ospita la manifestazione universale stanno decollando le prenotazioni degli alberghi: per maggio la stima è di un +50% rispetto allo stesso periodo del 2014. Oltre ai turisti che soggiornano abitualmente nel capoluogo meneghino si sono aggiunti anche quelli in città per visitare la Fiera.
AGEVOLAZIONI PER LE FAMIGLIE
Il trend di maggio è stato confermato anche nei mesi successivi con raddoppio di prenotazioni a giugno (al 50%), luglio e agosto (mesi tradizionalmente di bassissima stagione, che sono al 30%) e settembre e ottobre (al 40%). E i prezzi non sono lievitati. Per i giorni di massimo incremento si parla di un 30% in più della tariffa media. Qualcuno ha già iniziato a pensare anche ad agevolazioni per famiglie e così sono stati fissati i prezzi con i tour operator. «Sono più alti i prezzi su Internet – ha spiegato Maurizio Naro, proprietario del Four Points Sheraton – ma quelle sono le camere residuali, quindi solo il 15-20%. “Vogliamo rilanciare Milano come meta turistica e non vogliamo farci del male».

20 aprile 2015