Inaugurato alla Triennale il primo padiglione di Expo all'esterno del sito espositivo. Tra foto, pezzi di design e opere d'arte, da Gauguin a Renoir.

Expo 2015 in Milan: 'Arts & Foods'

È stata inaugurata alla Triennale di Milano la mostra ‘Arts&Foods rituali dal 1851′, che è il primo padiglione di Expo (l’unico fuori dal sito espositivo) ad aprire i battenti. La mostra (anzi le mostre dato che in Triennale oltre che Arts & Foods si potrà vedere l’esposizione collegata ‘Cucine e Ultracorpi’, entrambe curate da Germano Celant con l’allestimento di Italo Rota) è costata oltre 6 milioni e occupa oltre 7 mila metri quadrati, la prima volta che l’intero museo è occupato da un singolo tema.
OPERE D’ARTE, FOTO E PEZZI DI DESIGN
«Un compito enorme, ciclopico», ha spiegato il curatore, che include tutte le arti (compresi musica e cinema) in una sorta di ‘jam session’ dedicata al cibo, dal 1851, anno della prima Expo, ad oggi. L’esposizione include più di 300 foto, quasi 800 documenti di grafica, 1.500 pezzi di design, 500 opere d’arte – da Renoir e Gauguin passando per Boccioni, Picasso e l’immancabile Andy Warhol – e 18 ambienti ricreati. Sempre alla Triennale, nel 2016 è in programma, a oltre vent’anni dall’ultima, una nuova esposizione internazionale dedicata al ‘Design dopo il design’.

'Il pesce' dell'archistar canadese Frank Gehry.

9 aprile 2015