Inaugurata la piattaforma digitale che raccoglie più di 1.300 eventi culturali collaterali a Expo 2015 e consultabili con un clic.

evid-pezzo

Un’operazione strategica non solo per sfruttare l’occasione di Expo 2105 ma per segnare un momento di svolta, anche psicologica nel Paese e nella testa degli italiani. È stata inaugurata la piattaforma digitale ‘VeryBello! – Viaggia nella Bellezza’ che raccoglie il calendario di più di 1.300 eventi culturali collaterali al programma ufficiale dell’esposizione. Un nome buffo che rimane impresso in qualunque lingua, da New York a Pechino, e che incarna una sperimentazione del modello su cui dovrà investire l’Italia, «il più grande e unico museo diffuso del mondo» ha affermato il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, «per guadagnare competitività e attrattività. L’idea è di utilizzare l’esposizione per valorizzare tutto il Paese e fare in modo che i milioni di visitatori in arrivo allunghino il più possibile il loro viaggio».
NON SOLO MILANO
Il commissario unico Giuseppe Sala, ricordando che a tre mesi dall’apertura dell’Expo sono già otto milioni i biglietti venduti, di cui 5 milioni all’estero, ha affermato che «la priorità è ‘accompagnare’ i turisti da Milano anche in altre città, ognuno seguendo i propri interessi» grazie al portale che sarà  presentato il 7 febbraio a tutti i tour operator stranieri (già disponibile in italiano sarà presto anche in inglese, russo, cinese, spagnolo, portoghese, tedesco e francese).
MOSTRE, EVENTI, CONCERTI E FESTIVAL IN TUTTA ITALIA
Da Nord a Sud dell’Italia, passando per le grandi città e i più piccoli borghi, nel portale di VeryBello! sono già presenti sei mesi di eventi, da maggio a ottobre, suddivisi per periodo, città e 12 generi (con tanto di foto, geolocalizzazioni, video, link ai social e storytelling). In tutto, più di 300 mostre, 200 eventi di musica e concerti, 250 di danza e teatro, 80 di cinema, 65 feste tradizionali, 75 festival, 90 serate d’opera, 30 itinerari speciali più una pioggia di eventi per bambini. Si va dalla Biennale d’Arte di Venezia a Umbria Jazz, dai classici al Teatro Greco di Siracusa al Buskers Festival di Ferrara, senza distinzione tra pubblico e privato. Senza dimenticare le grandi mostre e da Milano si potrà partire sulle orme di grandi artisti come Giotto, presente anche ad Assisi, Padova e Napoli. Il portale VeryBello! potrebbe diventare uno strumento di promozione permanente dedicata al turismo straniero e anche agli italiani che progettano una vacanza in Italia seguendo i propri interessi. E in sole sei ore gli accessi al portale sono state ben 500 mila.

Info: VeryBello-Viaggia nella Bellezza

26 gennaio 2015